Da quasi vent’anni operiamo al fianco delle aziende al fine di aiutarle a risolvere le problematiche inerenti la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.


In questi anni stiamo assistendo da un lato ad un’evoluzione legislativa sempre più restrittiva, alla presenza sul territorio degli organi ispettivi sempre più preparati ed esigenti e dall’altro alla positiva risposta di molti datori di lavoro che, avendo compreso l’importanza vitale per l’azienda di disporre di ambienti salubri e sicuri, si fanno promotori del processo di cambiamento che sta portando il nostro paese a cercare di arginare la piaga degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.

Si è finalmente capito, ed è ampiamente dimostrato, che perseguire il mantra “safety first” non solo non è ostativo ai processi produttivi ma al contrario aumenta esponenzialmente la visibilità e la competitività dell’impresa che guadagna immagine, trasmette sicurezza a clienti e fornitori e riduce costi e rischi incommensurabili dovuti e conseguenti agli incidenti.

Seguendo questo processo evolutivo, spesso da attori principali, abbiamo avuto modo di specializzarci per offrire una consulenza consapevole che offre soluzioni integrate ed equilibrate che diano immediato riscontro all’impresa per supportarla nella mission suprema, la produttività. Produttività resa fluida e senza interferenze grazie ad un substrato di regole e sistemi tali da permettere all’imprenditore ed ai suoi collaboratori di potersi concentrare più serenamente sul progresso del know-how tipo ed unico di ogni realtà.

 

Il tema della salute e sicurezza sul lavoro costituisce ambito privilegiato di competenza istituzionale, e come tale rappresenta oggetto di costante impegno per una piena tutela della salute, dell’integrità e della dignità della persona in ogni ambiente di lavoro. In tal senso, e nel rispetto di quanto stabilito dagli articoli 1 e 4 della Costituzione, promuovere la salute e la sicurezza nell’ambiente di lavoro significa attivare misure adeguate ed azioni positive che assicurino al cittadino la possibilità di esercitare compiutamente il proprio diritto al lavoro”

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali